News 11 aprile 2024

Conclusa la progettazione definitiva della riqualificazione dell’impianto di Alma Petroli – Ravenna

Lo stabilimento petrolchimico di Alma Petroli ha conferito l’incarico a Incico-Cogenera per la progettazione definitiva della riqualificazione dell’impianto di cogenerazione esistente arrivato a fine vita.

Gli aumenti dei carichi elettrici dello stabilimento previsti nel prossimo futuro hanno portato alla determinazione di una taglia superiore di cogeneratore, individuando una nuova macchina con potenza elettrica di 1502kWe.

Il cabinato cogenerativo sarà al servizio delle utenze di stabilimento; l’energia termica recuperata verrà utilizzata principalmente per il mantenimento in temperatura dei grandi stoccaggi di bitume, mentre l’energia elettrica verrà autoconsumata.

Localizzazione del cabinato cogenerativo esistente

Ruolo di Cogenera nel progetto

Cogenera si è occupata della progettazione della macchina cogenerativa e relativo inserimento nello spazio individuato all’interno del sedime industriale, Incico oltre ad aver sviluppato le opere civili e di interconnessione della macchina, ha effettuato anche la progettazione piping, processo e automazione di alcune modifiche individuate sull’impianto esistente.

Le peculiarità dell’impianto sono:

  • Funzionamento in isola: è previsto che in caso di disservizio lato rete, il cogeneratore consenta l’esercizio in isola alimentando in autonomia tutte le utenze di stabilimento;
  • E’ previsto inoltre il funzionamento in black-out start, ovvero la possibilità che il cogeneratore spento possa accendersi anche in caso di mancanza rete; grazie ad un sistema di gestione carichi esteso all’intero stabilimento, è possibile l’aumento del carico elettrico fino al valore nominale di potenza del cogeneratore;
  • Recupero di calore dai fumi mediante caldaia vapore e doppio stadio di economizzatori:
      • Il primo per preriscaldo condense di alimento generatore di vapore;
      • Il secondo posto su circuito HT del cogeneratore.
  • Data la peculiarità del luogo, all’interno dei container cogenerativi è stato previsto un sistema di estinzione incendi a gas argonite;
  • Cogenerazione ad Alto Rendimento (C.A.R.): l’assetto impiantistico deve soddisfare i criteri previsti per la C.A.R. e deve consentire l’accesso al meccanismo di incentivazione dei Certificati Bianchi C.A.R.

Immagini di progetto del container cogenerativo